F.A.Q (Domande e Risposte)

Devi sapere che ogni stato mentale (calma, agitazione, sonno, ecc.) è associato a determinati pattern cerebrali (frequenze cerebrali).

Questa tecnologia è stata creata per “suggerire” al cervello di sincronizzarsi con determinati pattern cerebrali “chiave”, a seconda del trattamento scelto, in modo da aiutarti a raggiungere lo stato mentale desiderato.

Ad esempio, nel trattamento “RESET”  il tuo cervello sarà invitato a seguire le stesse onde cerebrali che avresti durante una sessione di meditazione trascendentale.

E’ un pò come se “copiassimo” il risultato di anni e anni di esperienza dai migliori meditatori trascendentali al mondo e lo “trasferissimo ” a te. Con metodo scientifico, e senza effetti collaterali, il tutto in 15 minuti.

Perché il meditatore trascendentale? Perché è la persona con meno stress e tensione che esista, con un umore ben bilanciato.

(insieme a chi prega profondamente, lo sapevi?)

Arriviamo alla domanda. Quando e quante volte? Noi solitamente rispondiamo: in base alla tua vita più o meno complessa, quante volte ti isoleresti in una stanza vuota e silenziosa a fare una seduta di 2 ore di meditazione e di reset?

Ti diamo comunque una linea guida:

  • Puoi utilizzare EffettoVIOLA™ come “pulsante d’emergenza” per aiutarti a non superare quella soglia di “stress fisiologico” in quel momento della giornata più carico di tensione (Trattamento RESET).
  • Puoi utilizzare EffettoVIOLA™ come appuntamento giornaliero per ri-equilibrarti, un pò come andare in palestra la sera a fare Yoga dopo il lavoro. Ecco, se purtroppo non hai tempo ed energia per dedicarti alle lezioni, con EffettoVIOLA™ puoi aiutarti ad ottenere, a livello mentale e senza fatica, uno stato mentale rigenerante, di profondo rilassamento, in soli 15 minuti (Trattamento RESET).
  • Puoi utilizzare EffettoVIOLA™ per aiutarti ad accelerare la fase di addormentamento, o un veloce sonnellino ristoratore pomeridiano (Trattamento Insomnia).

Devi sapere che la maggior parte delle “figuracce” nei maschietti non è dovuta ad alcuna patologia o disturbo, informati!

Semplicemente, nella maggior parte dei casi,  è la testa che non è libera, e molto spesso schiacciata da pensieri ansie e preoccupazioni.

Il risultato? Beh, puoi arrivarci da solo.

Quindi? Hai 24 ore di tempo per provarlo, senza spendere un solo euro!

Se risolve  anche a te queste figuracce, senza dover prendere farmaci o integratori, hai fatto un affare, non credi?

Si, purché siano generose nelle frequenze basse.

Se utilizzando le tue cuffie o auricolari senti i bassi poco evidenti prova a cambiarli (o indossa meglio gli auricolari).

Non utilizzare l’equalizzatore dello smartphone per gonfiare le frequenze basse.

I dati strumentali indicano un aumento dei pattern cerebrali ricercati (a seconda del trattamento), ed un aumento della coerenza inter-emisferica (semplificando, sincronia tra i due emisferi).

La coerenza inter-emisferica è descritta nella letteratura scientifica come “efficienza neurale”.

Si, ma nella pratica? Hai mai provato quella sensazione di “chiodo fisso” e stress che ti attanaglia, e magari dopo una vacanza o weekend, riesci a guardare il problema da un altro punto di vista, più gestibile, con un umore più “equilibrato”?

Ecco.

Se ancora non conosci EffettoVIOLA™ e lo stai provando per la prima volta, utilizza questa tecnologia nell’effettivo momento del bisogno.

Questa tecnologia viene percepita dall’utilizzatore come “particolarmente funzionale” quando sussiste reale necessità (in sintesi lo stato mentale pre-utilizzo deve essere molto differente da quello ricercato).

Utilizziamo spesso, come esempio, “l’effetto Aspirina“: se in questo momento non hai la febbre, assumere un’aspirina probabilmente non ti farebbe percepire un grande benefico. Al contrario, assumendola con la febbre avresti un percepibile miglioramento della situazione.

Questa tecnologia ovviamente non ti farà abbassare la febbre, ma ti aiuterà a raggiungere uno stato di calma e tranquillità, quando ne avrai più bisogno.

Se lo utilizzerai correttamente (con auricolari adatti ed inseriti bene nell’orecchio, senza interrompere il trattamento, senza leggere, ecc.) siamo sicuri che ti accorgerai della potenza di questo strumento.

EffettoVIOLA™ è una tecnologia innovativa in ambito bioingegneristico, NON è musicoterapia e non tratta suoni rilassanti ed effetti sonori della natura.

La musica che senti è solo l’involucro, il principio attivo (DMSPS) è inserito all’interno dei trattamenti. E’ un’opera d’ingegno esclusiva, unica al mondo.

Puoi trovare sicuramente altre applicazioni o musiche per il rilassamento (anche gratuite), ma il processo di funzionamento e validazione scientifica che sta alla base dell’algoritmo di produzione DMSPS, rende difficilmente comparabili EffettoVIOLA™ con altri sistemi.

Siamo consapevoli che non sia alla portata di tutti. Purtroppo gli sforzi per rendere EffettoVIOLA™ così funzionale sono davvero alti.

Per aiutarti, ci stiamo attrezzando per creare delle promozioni con dei partner d’eccellenza, come Trenitalia. Ad esempio, se sei socio cartaFRECCIA hai diritto ad uno sconto del 50%.

Maggiori info qui

Randomicamente, durante l’anno inseriamo sul sito dei coupon di sconto, fino ad esaurimento. Se sono attivi, nella pagina di acquisto, ti comparirà un popup col codice da inserire al momento della prova gratuita.

Ti confermiamo che questo codice, e se inserito, sarà valido ogni mese, fino a disabilitazione abbonamento. Il codice, una volta disabilitato, non sarà più utilizzabile.

Seguici sui nuovi canali Instagram e Facebook, oltre a tante novità troverai anche le preview e curiosità sui trattamenti, in modo da aiutarti ad individuare subito quello che meglio fa per te.

Il trattamento, nel normale funzionamento, non deve mai interrompersi.

Se utilizzi come browser CHROME (Android) o SAFARI (iOS), aggiornati, non dovresti avere alcuna interruzione (ma se usi altri browser, si).

Se utilizzi i browser indicati e si interrompe il trattamento la causa può essere:

  • E’ attiva una App per il risparmio energetico (e quindi manda in standby anche CHROME/SAFARI)
  • E’ attiva una App di ottimizzazione della memoria
  • E’ stata impostata qualche impostazione di memoria e risparmio energetico
  • La rete è instabile
  • In ultimo, hai il protocollo sperimentale QUIC attivo sul telefono. Per disabilitarlo (non preoccuparti, non ti serve a nulla, è una sperimentazione di Google a cui stai prendendo parte, inconsapevolmente) digita questo indirizzo web su Chrome (fai copia/incolla):
    chrome://flags/#enable-quic
    e sul menu a tendina sotto “experimental QUIC protocol” clicca “Disabled”(o disabilita)

Controlla questi punti, vedrai che il problema è li.

Nel caso siamo sempre disponibili ad aiutarti, scrivici!

Assolutamente NO.

Puoi aver sentito che EffettoVIOLA™ venga utilizzato e consigliato da psicoterapisti e medici. Questo può avvenire, ma sempre e comunque utilizzato come uno strumento aggiuntivo, inserito in un contesto ben definito ed all’interno di un percorso e cura tradizionale, strutturata da un professionista sanitario (medico/psicologo), NON in sostituzione.

Puoi aver sentito che EffettoVIOLA™ venga utilizzato in ambiti ospedalieri. Questo però all’interno della sfera fisiologica, ad esempio per decrementare l’ansia prima di un intervento chirurgico, che tutti avremmo in quei casi. Si tratta quindi di ansia fisiologica, non di disturbi d’ansia.

EffettoVIOLA™ non deve essere utilizzato come rimedio “fai da te” in caso di patologie, sintomi e disturbi.

L’unico referente, in questi casi, rimane il medico o lo psicologo.

Le musiche con i Binaural Beats esistono da più di 50 anni, ed EffettoVIOLA™ non fornirebbe quindi alcuna innovazione rispetto alle proposte presenti sul mercato.

Siamo però partiti dalle basi scientifiche dei Binaural Beats, ossia abbiamo preso quello che la letteratura scientifica ci garantiva funzionare realmente e senza effetti collaterali, per evolverlo in un algoritmo che eliminasse i problemi e le inefficienze di questo principio fisico “grezzo”, ma al contrario, creasse un moltiplicatore in termini di efficacia ed un accorciamento dei tempi necessari all’utilizzo.

Ti diamo una brutta notizia. Se ascolti i classici Binaural Beats con frequenze sui 4,11 Hz (o altri numeri più o meno a caso) succede ben poco. E la famosa musica accordata a 432 Hz non ha senso scientifico, è come ascoltare una chitarra un pò calante. Cosa può fare una chitarra un pò calante? Oltretutto in qualsiasi brano “normale” c’è la frequenza 432 Hz, sempre.

La materia di EffettoVIOLA™ questa volta è la neuroingegneria, ed i risultati devono essere oggettivi, ricercati con metodo scientifico.

Ad esempio tramite uno studio indipendente ospedaliero, caso-controllo, randomizzato e in doppio cieco. Clicca il link sotto per leggerlo.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32674651/